IL MUSEO

TONY GARNIER

  Biografia

  La Cité industrielle

  Realizzazioni

  Progetti

  Bibliografia

LE ATTIVITA

GLI AMICI DEL MUSEE URBAIN

  BOUTIQUE

    
    INFORMAZIONI
    PARTNERS
    CONTATTI






Realizzazioni









Molto legato alle sue radici, Tony Garnier decide, alla fine del suo soggiorno romano, di ritornare in seno alla sua città natale: Lione. Un primo cantiere gli è affidato nel 1904 dal sindaco Victor Augagneur per la realizzazione della Latteria-stalla municipale del Parco della Tête d'Or. Il sindaco, soddisfatto del lavoro dell'architetto, non mancherà di raccomandarlo calorosamente al suo successore, Edouard Herriot. 

Durante la sua carriera Tony Garnier ha presentato una trentina di progetti. I più celebri sono nati dalla sua lunga collaborazione con il sindaco di Lione, Edouard Herriot, quando Tony Garnier era architetto in capo di questa città. Si tratta dei mattatoi di Mouche - Halle Tony Garnier (1909-1928), dell’ospedale di Grange-Blanche, oggi Ospedale Edouard Herriot (1910-1933), dello Stadio municipale di Gerland (1914-1926) e del Quartiere degli Etats-Unis (1921-1933).

Tony Garnier ha iniziato la sua carriera lionese nel 1905, costruendo la Latteria e Stalla Municipale, su ordine del sindaco dell’epoca, Victor Augagneur. Si citerà come ultimo edificio emblematico l’Hôtel de Ville di Boulogne-Billancourt (1931-1934).